VINCERE L’AMERICA ALLA LOTTERIA

VINCERE L’AMERICA ALLA LOTTERIA

SOGNANDO GLI USA

Quant’è bella l’America!

Da quando nel lontano 2003 ci andai per la prima volta non è passato giorno che non sognassi di andarci a vivere. Le ho pensate tutte, ma non ci sono mai riuscita.

il mondo, la mia casa

Un amico d’infanzia ricordo avesse vinto la famigerata Green Card, per lui e tutta la sua famiglia. In sostanza il permesso di soggiorno ottenuto tramite selezione casuale. All’epoca ci si iscriveva all’ambasciata americana della propria città e si attendevano le estrazioni: una vera e propria lotteria! Poco dopo, con la digitalizzazione, la cosa si spostò su internet e da allora ogni anno provai a partecipare. Invano.

Domani è il 15 maggio 2018, domani ci sarà l’ultima estrazione della Green Card Lottery poiché l’amministrazione Trump ha deciso di chiudere questa porta d’accesso.

il ponte dei sogni

Sono riuscita ad iscrivermi ad ottobre, l’ho fatto soltanto io, inserendo anche mio marito e mio figlio (per la prima volta) e domani è il giorno della verità!

Ma sapete qual è questa benedetta verità? Spero di non vincere!!! 😀

Perché? Perché da quando ho scoperto il nomadismo digitale, non da molto in verità, mi sono resa conto che in realtà il mio non era un desiderio di emigrazione: il mio era amore per il viaggio!!! Perciò, perché precludersi altre mete?

la casa del nomade digitale

Sicuramente se sarò tra gli eletti (… sarebbe davvero da ridere, visti gli anni di tentativi…) valuterò la situazione. Ma se non sarò tra i vincitori, come sarà probabile, continuerò a lavorare per raggiungere l’obiettivo ND. Un obiettivo che metterà sicuramente gli USA, e l’amata California, tra le mete da mostrare al Pupo, ma che continuerà nel suo elenco di Paesi da esplorare con la family!

A domani!

il@

 

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*